Skip Navigation Links Comune di Cefalù > Amministrazione > Comunicati stampa
Stampa

Stage formativi per Architetti presso il Comune di Cefalù

Manifestazione di interesse a partecipare a stage formativi presso il Comune di Cefalù a seguito del protocollo d'intesa sottoscritto con l’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Palermo.


Con il presente avviso l’Ordine degli Architetti PPC PA,
- vista l’intenzione dell’Amministrazione Comunale di Cefalù di porsi come soggetto promotore di attività di praticantato finalizzato a promuovere la formazione dei giovani professionisti laureati nei diversi ambiti lavorativi e professionali;
- a seguito del protocollo d’intesa stipulato tra l’Ordine degli Architetti PPC PA e il Comune di Cefalù, stipulato in data 22 novembre 2017;
intende effettuare una selezione di un numero non superiore a 10 unità tra architetti, paesaggisti, pianificatori e conservatori regolarmente iscritti all’albo dell’Ordine professionale degli Architetti PPC della Provincia di Palermo, interessati a svolgere
attività di praticantato per un periodo di sei mesi consecutivi non rinnovabili, dalla data di inizio, presso gli Uffici del Comune di Cefalù, secondo le modalità e nei termini stabiliti dal
Dirigente Coordinatore.
La partecipazione a detto progetto, volontaria e gratuita, essendo finalizzata esclusivamente all’espletamento di un periodo di tirocinio pratico da parte dei laureati, non
darà diritto alla costituzione di alcun diritto o aspettativa di nessun genere in favore del praticante nei confronti dell’Amministrazione Comunale (art. 2 del Protocollo d’Intesa).
Darà in ogni caso diritto all’assegnazione di 15 crediti formativi professionali per l’attività di formazione svolta presso l’Amministrazione Comunale (art. 9 del Protocollo d’intesa).
Nello specifico, i laureati tirocinanti saranno inseriti nei Settori a supporto delle attività di competenza.
Si richiede capacità progettuale, conoscenza dei principali programmi informatici e competenze specifiche nelle elaborazioni grafiche tridimensionali e multimediali,
autonomia, nonché capacità organizzativa e di interazione.
Gli interessati dovranno inviare le loro domande, con allegato curriculum professionale in formato europeo, esclusivamente tramite PEC entro e non oltre il 10/12/2017 al seguente indirizzo: oappc.palermo@archiworldpec.it
Commissione
Le domande presentate saranno sottoposte al giudizio inappellabile della Commissione che provvederà ad esaminare le domande e a selezionare i 10 candidati.
La Commissione è così composta:
Presidente dell’Ordine degli Architetti PPC PA: Arch. Francesco Miceli;
Segretario dell’Ordine degli Architetti PPC PA: Arch. Maria Gabriella Tumminelli;
Tesoriere dell’Ordine degli Architetti PPC PA: Arch. Salvatore Pitruzzella;
Per il Comune di Cefalù: Arch. Salvatrice Mancinelli.
Criteri di valutazione
La Commissione selezionerà le domande sulla base dei seguenti criteri:
· Voto di Laurea
· Conoscenze e competenze
· Età
A parità di requisiti la preferenza andrà al candidato più giovane.
Risultati della selezione
L’Ordine provvederà alla pubblicazione dell’elenco dei 10 professionisti selezionati sul sito
web:
http://www.ordinearchitettipalermo.it/ entro e non oltre il 21 dicembre 2017.
Home - OAPPCPA
ordinearchitettipalermo.it



Stampa

Cefalù sempre più Eco-Friendly con "10 e Lode per Natale".


A seguito del grande interesse mostrato per l'iniziativa "10 e Lode per la carta", promossa dall'Amministrazione comunale, che sta coinvolgendo le classi della Scuola Primaria di Cefalù e che si concluderà giovedì 30 novembre, e grazie all'azienda produttrice della ecoisola del cartone posta in Via Giglio, la ECOCONTROL GSM di Termoli, la gara a premi verrà estesa anche a tutta la cittadinanza dal 1° dicembre e fino al 6 gennaio 2018.
Tutti i dettagli del concorso e le modalità di partecipazione saranno disponibili dal 29 novembre sui siti www.ecocontrolgsm.it e www.comune.cefalu.pa.it e sulle rispettive pagine Facebook.


Si ringraziano gli sponsor di Cefalù dei tre premi messi in palio: Cassata Travel, ristorante pizzeria Al Vicoletto e Helixir Estetica Rajmondi.



Stampa

25 novembre: Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne 2017


Il Comune di Cefalù, in occasione della Giornata Mondiale contro il femmicidio, organizza una manifestazione che si svolgerà in due giornate, venerdì 24 e sabato 25 novembre, in collaborazione con Fare Ambiente Cefalù-Madonie, gli Amici della Musica di Cefalù “Salvatore Cicero” e il Consultorio Familiare di Cefalù.
A due anni dalla scopertura dell'epigrafe contro il femminicidio all'interno del Palazzo comunale, una due giorni per dire “no” ad ogni forma di abuso e violenza sulla donna con un articolato programma di iniziative promosso dall'Amministrazione comunale:
• Venerdì 24 novembre ore 18:00 - Incontro "Voci a confronto sulla violenza di genere" al Teatro Cicero a cura del Consultorio Familiare di Cefalù - Interventi: Dr.ssa Nunzia Arena, psicologa/psicoterapeuta, Centro Ascolto, Sostegno e Cura per Uomini Maltrattanti, di Bagheria - Dr.ssa Santina Di Paola, psicologa, Sportello Anti Violenza “Diana", di Castelbuono - Dr.ssa Anna Squillaci, psicologa/psicoterapeuta, Consultorio familiare di Cefalù - Dr.ssa Stefania Testa, psicologa/operatrice d’accoglienza, Centro Antiviolenza ”Le Onde” di Palermo. Conduce Dr.ssa Laura Modaro, Assistente Sociale e Counselor, Consultorio Familiare di Cefalù.
Durante l’incontro sono previste testimonianze di donne vittime di violenza.
• Sabato 25 novembre ore 10:00 - Conferenza "Psicologia e Psicopatologia della Violenza" con il Prof. Roberto Turrisi, psicologo criminale, presso la sala consiliare del Municipio.
Introduce Prof. Antonio Franco.
• Sabato 25 novembre ore 17:00 - Accensione illuminazione simbolica che tingerà di rosso la facciata del Palazzo comunale a testimonianza della lotta civile contro il femminicidio.
• Sabato 25 novembre ore 17:30 - "Voci per le Donne", reading di letture a cura di Stefania Sperandeo con Giusy De Pasquale, Francesca Mancinelli e Antonio Barracato al Teatro Cicero di Cefalù.
• Sabato 25 novembre ore 18:30 - Concerto “Duo Volt-Potenza” degli Amici della Musica di Cefalù “Salvatore Cicero” al Teatro comunale, pianoforte a quattro mani, con Giulio Potenza e Oda Hjertine Voltersvik. Musiche di Dvorak, Chopin, Liszt, Rachmaninov. Ingresso libero.


Il Comune di Cefalù ha aderito alla Campagna Nazionale ‘Posto Occupato’, riservando, nell’ambito degli incontri al Teatro comunale Cicero, un posto a sedere, contraddistinto da oggetti che simbolicamente richiamano l’universo femminile, ad una vittima di femminicidio che, anche se non tornerà più in vita, in tal modo resterà eternamente presente nell'immaginario collettivo.



Stampa

SERR CEFALU’ 2017 - Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti.


Il Comune di Cefalù, in collaborazione con Fare Ambiente Cefalù Madonie, organizza dal 18 al 26 novembre "SERR CEFALU’ 2017", in occasione della nona edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, realizzata con l’alto patrocinio del Parlamento Europeo, del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, e dell'ANCI, con il contributo di CONAI e dei sei Consorzi di Filiera: CIAL, COREPLA, RILEGNO, COREVE, COMIECO e RICREA.
La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti è una grande campagna di comunicazione che ha l'obiettivo di sensibilizzare i cittadini sulle strategie e le politiche di prevenzione dei rifiuti delineate dall'Unione Europea, e di promuovere un cambiamento verso stili di vita e di consumo meno impattanti sull’ambiente e sulla produzione dei rifiuti, ripensando i semplici gesti quotidiani. Durante la settimana tutti (amministrazioni, associazioni, scuole, università, cittadini, imprese) possono realizzare azioni volte a prevenire, ridurre, riciclare i rifiuti a livello nazionale e locale.
Il problema relativo allo smaltimento rifiuti è diventato ormai di grande rilevanza per gli ingenti quantitativi di rifiuti prodotti e conferiti in discarica negli ultimi decenni, con gravi danni per l’ambiente.
Occorre adottare comportamenti ‘virtuosi’ volti ad accrescere la raccolta differenziata e a ridurre la produzione di rifiuti (ovvero meno inquinamento e meno emissioni climalteranti), anche al fine di contenere i costi della relativa gestione.
La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti ha lo scopo di sottolineare il ruolo di attore principale svolto da ciascun cittadino attento al rispetto dell’ambiente in cui vive e di promuovere l’affermazione di una consapevolezza ambientale sempre più matura e responsabile.
L’iniziativa diffonde dunque un messaggio importante: sono i piccoli gesti compiuti quotidianamente da tanti individui che possono fare la differenza, trasmettendo nuovi valori, nuovi modelli e stili di vita alternativi a quelli consumistici e più ecosostenibili.
“Diamo una seconda vita agli oggetti” è il tema della nona edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti.
Il messaggio chiave di SERR 2017 è: prima di gettare un oggetto e comprarne uno nuovo, proviamo a pensare a cos’altro può servire, a quale altra vita può avere.


Il programma della manifestazione SERR CEFALU’ 2017, interamente dedicata al riuso e al riciclo, si apre sabato 18 novembre nell’aula consiliare del Municipio, con la presentazione delle due iniziative che si svolgeranno nel corso della settimana: "Dieci e lode per la carta", che coinvolgerà più di 300 bambini della scuola primaria di Cefalù e le loro famiglie in una gara sul riciclo della carta attraverso l’utilizzo di un riciclatore posizionato in Via Giglio, previa consegna di tessere a ciascun alunno per partecipare al concorso della classe più “riciclona”, e “L'Angolo del Baratto” presso la Corte delle Stelle sita in Corso Ruggero, in pieno centro storico, per il riuso di beni in buone condizioni da scambiare, in collaborazione con le classi III A e IV A del Liceo Artistico D. B. Amato di Cefalù.
Anche a Cefalù quindi la possibilità di scambiare oggetti con l'Angolo del Baratto (Swap Party). Lo scambio di oggetti (vestiti, giochi, ecc.) può essere un modo molto divertente per promuovere il riuso perché deriva da un concetto molto semplice: le persone portano degli oggetti ancora in buono stato che non desiderano o usano più e hanno la possibilità di scambiarli durante un evento specifico o in uno spazio dedicato.
L'Angolo del Baratto alla Corte delle Stelle, che sarà aperto mattina pomeriggio, è l'occasione per dare nuova vita a quegli oggetti che, anche se ben conservati, non servono più e che si possono scambiare con qualcos'altro di utile.
Tutti gli oggetti non scambiati all'Angolo del Baratto della manifestazione SERR CEFALU’ 2017 verranno dati in beneficenza alle parrocchie cittadine.



Stampa

X Gran Premio di Karting " Città di Cefalù "

Si informa che, in occasione del del X Gran Premio di Karting " Città di Cefalù " , i cittadini residenti titolari di pass auto rilasciato dal Comune di Cefalù, potranno usufruire gratuitamente del parcheggio "Coco" ( sito sul Lungomare di Cefalù nell' area compresa tra l'Hotel Riva del Sole e l'Hotel Astro Suite), mostrando al personale addetto al parcheggio il pass auto.
La sosta gratuita potrà essere effettuata dalle ore 21 di giovedì 5 ottobre 2017 a tutta la giornata di domenica 8 ottobre 2017.



Stampa

Maestro Andrea Cangelosi

Nel giorno in cui si celebrano i funerali del Maestro Andrea Cangelosi, desidero rivolgere, anche a nome della Città, i sentimenti di profonda vicinanza ai familiari tutti.
Cefalù ha perso un musicista straordinario, un professionista serio, un uomo per bene. Una persona che con la sua arte, la sua serietà, la sua bontà ha contribuito alla crescita della nostra città e che lascia un ricordo indelebile in tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo.
Andrea, seguendo le orme del compianto padre, ha saputo animare la cultura musicale cittadina. Sono certo che il patrimonio umano che egli ci lascia non andrà disperso.
Il Sindaco
Rosario Lapunzina



Stampa

Avviso alla cittadinanza: Democrazia Partecipata

Il Sindaco rende noto ai fini della destinazione dei fondi di cui all'art.6 comma I della L.R. n.5/2014 (come modificata dal comma 2 dell'art. 6 della L.R. 9/2015), che la quota del 2% delle somme trasferite dalla Regione Siciliana a questo Ente, pari ad euro C 14.978,81 dovrà essere spesa con forme di "democrazia partecipata utilizzando strumenti che coinvolgano la cittadinanza per la scelta di azioni di interesse comune" entro l'anno 2017 . Si invitano tutti i cittadini ad esprimere la loro preferenza per l'utilizzo della somma di e 14.978,81 scegliendo una delle seguenti azioni: 1. Riqualificazione arredo urbano, tra cui in particolare sistemazione aiuole, cordoli marciapiedi e panchine sul Lungomare . 2. Promozione delle attività culturali, ludico ricreative da realizzarsi durante le festività natalizie, prioritariamente per i bambini ed i giovani. 3. Interventi a sostegno dei cittadini in condizioni svantaggiate con progetti ad hoc di inserimento lavorativo e/o erogazione di buoni spesa e pacchi per le famiglie svantaggiate. 4. Interventi per l'attuazione dell'Amministrazione Digitale, tra cui in particolare la fornitura di un servizio di magnetofono da installare nella Sala Consiliare per registrazione , trascrizione e trasmissione on line sedute consigli comunali, convegni, giornate studio, nonché strumenti e procedure per l'implementazione dei servizi on line ai cittadini , primo fra tutti il PAGO PA.
Si invita ad utili77are l'apposito modulo scaricabile dal sito istituzionale dell'Ente o ritirato direttamente presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) del Comune a partire dal 03 ottobre 2017 . Il modulo, debitamente compilato, dovrà essere consegnato a mano presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico o inviato mezzo posta elettronica, al seguente indirizzo: protocollo@pec.comune.cefalu.pa.it entro il 31.10.2017

Apri il file pdfavviso democrazia partecipata
Apri il file pdfdomanda di Partecipazione all'avviso pubblico di democrazia partecipata anno 2017
Apri il file pdfregolamento del bilancio in democrazia partecipata


Stampa

Il Comune di Cefalù aderisce al servizio Carta di Identità elettronica.

Da oggi, 21 settembre, i cittadini che si recheranno presso l’Ufficio Carte di Identità potranno richiedere il rilascio del documento in formato elettronico.
Con Cefalù sono 40 i comuni siciliani che aderiscono al servizio.
Con Delibera n. 189 del 20.09.2017 la Giunta Municipale di Cefalù, presieduta dal Sindaco, Rosario Lapunzina, ha approvato le modalità di rilascio della nuova carta di identità elettronica, stabilendo i costi complessivi che i cittadini dovranno versare al momento del rilascio o del ritiro del duplicato.
Con l’introduzione di questo servizio la nostra Città diventa il quarantesimo comune siciliano a rilasciare il documento elettronico istituito dal Ministero dell’Interno e reso operativo con le disposizioni emanate con le circolari nn. 10 e 11 del 2016.
Il costo per il rilascio della carta elettronica è di euro 22,50. Il duplicato del documento (rilasciato a seguito di furto, smarrimento o distruzione prima dei 180 giorni dalla data di scadenza) ha un costo di euro 28,00.
Per il Primo Cittadino " Con il rilascio della nuova carta di identità elettronica il Comune di Cefalù offrirà un servizio che consentirà ai propri cittadini di non avere più i problemi che, in alcuni casi, si potevano presentare con il vecchio documento cartaceo, a seguito di restrizioni normative imposte da alcune nazioni estere. Grazie alla possibilità di registrare i dati biometrici la carta di identità elettronica aumenta di molto la sicurezza".
La Carta di identità elettronica è l’evoluzione del documento di identità in versione cartacea.
I dati del titolare presenti sul documento sono:
 Comune emettitore
 Nome del titolare
 Cognome del titolare
 Luogo e data di nascita
 Sesso
 Statura
 Cittadinanza
 Immagine della firma del titolare
 Validità per l’espatrio
 Fotografia
 Immagini di 2 impronte digitali (un dito della mano destra e un dito della mano sinistra)
 Genitori (nel caso di carta di un minore)
 Codice fiscale
 Estremi dell’atto di nascita
 Indirizzo di residenza
 Comune di iscrizione AIRE (per i cittadini residenti all’estero)
 Codice fiscale sotto forma di codice a barre.
La Carta di identità elettronica è principalmente un documento di identificazione: consente di comprovare in modo certo l’identità del titolare, tanto sul territorio nazionale quanto all’estero, ad esclusione della verifica delle impronte per la lettura delle quali è necessario il rilascio dell’autorizzazione da parte del Ministero dell’Interno.



Stampa

Serbatoio Croce Parrino

Quella di ieri Martedi 19 settembre è stata una giornata di intenso lavoro e voglio ringraziare tutti coloro che hanno collaborato. Abbiamo evitato che tante famiglie di Cefalù rimanessero senza acqua.
Due immagini accostate dicono più di tante parole:
Alle 11 di ieri, c’erano, nel Serbatoio di Croce Parrino, appena 14 centimetri di acqua.
Alle 22 di ieri sera, ce ne erano 2 metri.
Voglio ricordare a tutti che l’acqua è un bene primario e nessuno, neanche chi ritiene di avere dalla propria parte le migliori ragioni, può arrogarsi il diritto di lasciare la gente a secco.
Il 10 agosto scorso, ho emesso un’ordinanza con cui si intimava di mantenere le pompe attive per 90 giorni, per sollevare l’acqua al serbatoio di Croce Parrino, ed impedire così che mezza Città restasse senz’acqua.
Come si può, essendo perfettamente a conoscenza di tutte le conseguenze, ignorare l’ordinanza e pensare di “mettere a riposo” l’impianto, staccando le pompe che vi era l’obbligo di mantenere accese?
Come si può, deliberatamente, staccare i fusibili di un quadro di alimentazione di pompe che, per ordine di una autorità pubblica, debbono rimanere in funzione?
Come si può, nonostante le innumerevoli telefonate di Dirigenti della Forza Pubblica, attendere ben 12 ore per indicare dove fosse conservato lo schema elettrico necessario a rimontare il quadro e consegnare le chiavi per accendere le pompe?
C’è l’acqua. Possiamo utilizzarla anche per lavarci la coscienza…



Stampa

Erogazione idrica

Nonostante sia vigente l’ordinanza con cui è stato temporaneamente imposto alla Ditta Sorgenti Presidiana Srl il sollevamento dell’acqua dal serbatoio Urbano al serbatoio Croce Parrino, si è dovuto con sorpresa constatare come, nelle ultime ore, le pompe siano rimaste quasi sempre spente, derivandone lo svuotamento del serbatoio Croce Parrino.
Per tale ragione, già da adesso, ed anche nella giornata di domani, immancabilmente si verificheranno disfunzioni nella erogazione idrica, in relazione alle zone della Città servite da detto serbatoio.
L’Amministrazione è impegnata ad accertare le ragioni di tale disservizio, anche al fine di chiedere, se del caso, l’adozione di provvedimenti sanzionatori, e non mancherà di adottare, già nelle prossime ore, ogni ulteriore provvedimento idoneo ad assicurare la continuità della fornitura idrica.